Acea Pinerolese Industriale Spa

Un modello europeo di Economia Circolare

Descrizione azienda

L’azienda propone un nuovo modello di sviluppo, dove i rifiuti sono trattati come risorse, e un nuovo modello d’impresa, in grado di migliorarsi e di offrire soluzioni innovative, radicato sul territorio e che ha fatto della sostenibilità e della responsabilità ambientale e sociale la sua mission.

Il vero punto di eccellenza del settore, riconosciuto a livello internazionale come caso di eccellenza nell’ambito del trattamento della frazione organica, è il Polo Ecologico Integrato. Esso si configura come un’unica realtà impiantistica interconnessa con i servizi relativi al trattamento acque, fanghi/digestato, recupero energetico termico ed elettrico. Quindi il Polo integra 4 aree impiantistiche in un unico luogo: depuratore per il trattamento delle acque reflue di Pinerolo e dell’intera Val Chisone, un’area pretrattamento e digestione anaerobica dei rifiuti organica, un’area di compostaggio e la vicina discarica.

Dal trattamento anaerobico dei rifiuti organici l’azienda produce biogas e digestato, ovvero fango disidratato, da cui si ricava con un passaggio aerobico il compost.

L’impianto di cogenerazione, alimentato a biogas, produce calore in parte usato per il funzionamento dell’impianto e in parte per il teleriscaldamento della città di Pinerolo ed energia elettrica rinnovabile usata dal Polo e in parte ceduta in rete. Dal 2014 parte del biogas è trasformato in biometano.

Acea Pinerolese collabora con il Centro Ricerche Fiat di FCA Group con il quale ha già realizzato più progetti, tra cui lo sviluppo della Panta Biomethair alimentata a miscele di biometano e bioidrogeno ricavati dalla digestione anaerobica dei rifiuti organici

Descrizione visita

Durante il tour nell’azienda sarà possibile vedere l’impianto trattamento dei rifiuti organici ed assistere in prima persona come la raccolta differenziata viene trasformata in risorse rinnovabili

Acea Pinerolese Industriale Spa
Tag: